Di fronte a certe scelte della vita o alle più disparate situazioni che ci troviamo a vivere abbiamo sempre la possibilità di porci con due atteggiamenti diversi. O crediamo che la nostra vita sia un procedere casuale “guidato” esclusivamente dalle nostre scelte o da quelle degli altri ma con l’unica certezza finale che è la morte, oppure crediamo che ogni esistenza è sostenuta dalla sapiente mano di Dio.
Egli non si sostituisce di certo alla nostra libertà, ma permette esperienze ed incontri che ci svelano mano a mano il suo progetto d’amore su di noi. L’unico suo fine per ogni persona umana è la felicità eterna, il pieno godimento dell’amore. E ce lo fa scoprire a piccoli passi anche attraverso le nostre cadute.
A volte, però, capita di domandarsi il perché di certe esperienze, anche con un po’ di rabbia o di preoccupazione. La fede, però, ci insegna a camminare nella vita proprio come ha fatto Cristo nella sua vita terrena: si è affidato interamente a suo Padre…anche quando il buio della croce gli ha fatto gridare
“Perché mi hai abbandonato?”.

#spuntiperpregare
#preghiera
#Fede

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.