La novità della Misericordia

Il peccato di una donna diventa un pretesto per mettere alla prova Gesù. Scribi e Farisei non sono minimamente interessati alla persona che stanno condannando. Con “il caso” di quella donna vogliono semplicemente incastrare Gesù per dimostrare la sua violazione della legge di Mosè. Ma Gesù riporta il discorso da un piano di pura legalità al piano più interiore e personale della propria coscienza “Chi di voi è senza peccato, getti per primo la pietra contro di lei” (Gv 8,7).
Quando si compie questo salto, da una fede formale e moralista ad una fede personale e interiorizzata, si è pronti a lasciar perdere tutte le cose superflue e a considerarle “spazzatura, per guadagnare Cristo” (Fil 3,8) perché solo Lui, morto e risorto, può assicurarci: “Ecco, io faccio una cosa nuova: proprio ora germoglia, non ve ne accorgete?” (Is 43,19).
Aiutaci, Signore, ad uscire dai nostri schemi per scorgere la novità della tua misericordia!

#ilvangelodelladomenica
#quaresima2022