Consegna del Crocifisso missionario

Il 17 settembre, festa di S. Alberto di Gerusalemme, è stato scelto non a caso per la consegna del Crocifisso a Sr Hermine, che partirà per la Missione in Centrafrica martedì 20 settembre. “Signore, tu sai tutto…”. Una delle bellissime riflessioni fatte da Monsignor Fabien durante l’omelia è stato il confronto tra l’abisso che esiste tra l’amare” richiesto da Gesù a Pietro quando dice: “Simone, mi ami tu…?” e quello di Pietro quando risponde:”Sì, Signore, tu lo sai che ti amo”. Eppure è nella povertà di questo amore, che Sr Hermine – e noi tutti – andiamo avanti con tanta pace, gioia e forza perché “ameremo tutti con lo stesso suo Amore” e ripeteremo con S. Paolo: “So in chi ho messo la mia fede…”. Quindi la nostra Sorella partirà con “l’armatura di Dio, il cingolo della castità, i pensieri santi, la corazza della giustizia, lo scudo della fede, l’elmo della salvezza” e soprattutto con la Croce, la nostra “arma santa “ non per uccidere, ma per dare vita agli “avversari”.

Sr Hermine esprime la sua riconoscenza verso la Congregazione, più particolarmente verso la cara Madre Amabile per la fiducia, verso Monsignor Fabien e tutta la rappresentanza della diocesi di Morondava, che ha contribuito in tante maniere alla sua preparazione per questa nuova missione, verso i familiari che – pur nel sacrificio – continuano a non essere “impedimento a quel livello di amore che il Signore chiede ogni momento”.

Tali esempi di disponibilità e di generosità non possono produrre che gioia e pace in cuore, manifestate da tutti durante la condivisione fraterna dopo la S. Eucaristia.

Con tanta riconoscenza alla S.Trinità, che non cessa mai di dare il suo Amore aperto a tutti, preghiamo affinché diventi una realtà il desiderio espresso da Monsignor Fabien di poter consegnare cinque crocifissi per la prossima occasione e mandare anche lui qualche sacerdote della sua diocesi in Centrafrica. E tutto per la gloria del nostro Signore e la salvezza di tante anime che l’aspettano. Così sia!

Suor Tatienne de l ‘Esprit Saint.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.