PERCHÉ PREGARE MARIA

San Giovanni di Kronštadt, un religioso della Chiesa ortodossa russa, parla così di Maria: “Quando ti accingi a pregare la Regina Madre di Dio sii fermamente convinto che non te ne andrai via senza ricevere la grazia”.
Maria é un rifugio sicuro al quale tutti possono ricorrere.
Come mai c’è questa certezza che anche la Chiesa cattolica insegna ai suoi fedeli?
In Maria è avvenuto l’incontro tra il divino e l’umano. Lei è il grembo nel quale l’Eterno ha tessuto il suo Verbo nella temporalità della vita umana.
Maria è l’icona di ogni vero cristiano perché ha concepito il Verbo di Dio ed ha continuato a custodirlo nel suo cuore nel corso della sua intera esistenza. Lei ci insegna la vera preghiera come partecipazione alla stessa preghiera di Cristo al Padre.
Maria orante viene rappresentata con Gesù orante e benedicente nel suo grembo. Passare attraverso Maria significa passare necessariamente per Gesù custodito nel suo grembo e ciò spiega la corretta fiducia dei cristiani di essere esauditi.
Del resto, alle nozze di Cana, abbiamo avuto l’esempio lampante dell’intercessione potente della Madonna. Lei si accorge di una necessità e insiste perché suo Figlio compisse il miracolo. E l’acqua divenne vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.