Non si vive al Carmelo per se stessi, ma per pregare e offrire tutto per la salvezza delle anime, per i sacerdoti, perché siano santi e aiutino i fratelli a percorrere la strada della santità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.