Non potevamo non fare festa…

Da una quindicina di  giorni la Congregazione ha celebrato una serie di anniversari storici e spirituali uno più bello e importante dell’altro, come avete potuto riscontrare nella locandina che avevamo inserito a suo tempo nel nostro sito. L’imput di tutte queste feste è partito dal 2° anniversario del riconoscimento papale che ha decretato la venerabilità di Madre Maria degli Angeli, Fondatrice e monaca carmelitana.

Il 16 giugno infatti ricorreva questo 2° anniversario, ma poiché nell’anno erano diversi i momenti importanti della nostra vita, si è deciso di riunirli tutti in un’unica festa il 9 giugno, solennità di Pentecoste. Ed è stata una grande festa che ha coinvolto molti marenesi amici, parenti e suore: tutti a Marene per la “giornata del ricordo”. All’altare, dove Madre Maria degli Angeli ha emesso nel 1895 la sua prima professione perpetua, hanno celebrato, in questo giorno, 9 sacerdoti (e 1 diacono) con una liturgia veramente solenne e gioiosa. Vi erano anche dei meravigliosi chierichetti la cui presenza attorno all’altare ha rallegrato il cuore, come sempre càpita a Marene per la sua gente ancora cristiana e aperta alla festa. Mons. Gabriele Mana, Emerito Vescovo della diocesi di Biella e cittadino marenese, ha presieduto l’Eucaristia e ha tenuto una omelia sul Vangelo della Solennità di Pentecoste inserendo la figura della Venerabile Maria degli Angeli. Tutto ha suscitato commozione, gratitudine e speranza per il futuro.

Anche il concerto polifonico dell’eccellente coro amatoriale Singtonia è stato un buon messaggio missionario in occasione del 60° di fondazione della nostra missione in Madagascar, perché con il loro canto ci hanno fatto visitare il mondo attraverso l’ascolto di canti che hanno creato un girotondo melodioso di tante realtà dell’Universo. Una chicca, nel concerto, è stata anche la partecipazione di una dozzina di suore del Madagascar che hanno cantato nella loro lingua, con lamba (teli tradizionali) e a ritmo di danza. Le stesse hanno animato l’offertorio della S. Messa con il medesimo gesto, portando i doni all’altare. A questo proposito dobbiamo ringraziare le suore malgasce della Congregazione delle Nazarene che hanno partecipato attivamente e cordialmente alla nostra bella “giornata del ricordo”. Un grazie con tanta riconoscenza va al Parroco di Marene Don Aldo, ai suoi collaboratori, alla Proloco e alle tante persone che hanno aiutato a realizzare bene tutte queste “memorie”. Un grazie molto sentito va alla Sindaco Roberta, agli Assessori e Consiglieri: il loro ricordo rimarrà nella storia di Marene anche attraverso la targa che il Comune ha voluto donare alla Madre Generale e alla Congregazione a ricordo di questi anniversari.

Tutti possiamo rendere grazie a Dio per i grandi doni spirituali e alla Ven.le Madre Maria degli Angeli che 125 anni fa, all’età di 22 anni, rinunciava a se stessa per compiere la volontà di Dio con la fondazione della Congregazione delle Suore Carmelitane di S. Teresa di Torino.

guarda le foto

ascolta l’omelia della messa di mons. Mana

 

leggi il discorso di apertura della Madre Generale:  MadreAmabile-inizio-Messa

 

guarda il video

OFFERTORIO

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.