MISERICORDES SICUT PATER: …per uno stile comunitario!

In occasione dell’Anno Giubilare appena iniziato e dell’anno della vita Consacrata, ormai al termine, è nato il desiderio tra noi giovani in formazione di riflettere su questi due eventi di Chiesa. Periodicamente vi offriremo il frutto delle nostre considerazioni sulla relazione tra Misericordia e Vita Consacrata.

Lo facciamo partendo da un articolo di A. Cencini: “Rapporto tra VC e Misericordia” (Testimoni 12\2015), che ci permette di approfondire nella vita delle nostre comunità tre aspetti fondamentali:

  • Gesù è icona della Misericordia: è necessario guardare a Lui e al suo modo di comportarsi per cambiare il nostro sguardo sugli altri e passare così dal pregiudizio al vedere l’altro in Dio.
  • Misericordia come tenerezza e cura: il clima comunitario può cambiare di qualità grazie all’attenzione ai bisogni veri di ciascuna, facendola sentire unica e preziosa.
  • Misericordia è coltivare relazioni “trasfigurate”: che bello sarebbe in ogni relazione riuscire a porsi in atteggiamento di dono invece che di pretesa; dono che si incarna nel fare grandi le piccole cose.

Spunti tanto semplici quanto difficili da vivere! Nel comune desiderio di crescere in Lui, troviamo la forza di camminare!

Sr. Jolanda, Sr. Monica, Sr. Roberta, Sr. Alice, Sor. Nicoleta, Sor. Alice, Marianna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.